giovedì 29 marzo 2012

Pan carrè home made

Ciao a tutti!!
Oggi, come promesso, post salato!! un Signor post salato!
Quando ho visto il pan carrè fatto in casa nel blog di Lia, ho subito deciso di provarlo. Risultato? soddisfaciente, anche se, a mio avviso, aveva poco sale. Pochi giorni dopo, sono andata a prendermi il caffè dalla Francy e mi ha fatto assaggiare il suo pan carrè (ovvero quello di Lia, ma con alcune modifiche), ed è stato amore al primo morso!
L'ho rifatto con le modifiche della Francy, e l'ho trovato STRABILIANTE!!
Io, ufficialmente, non comprerò più il pan carrè. Il mio è troppo buono!!!
Ecco la ricetta!

Ingredienti:
Vi serviranno:
250 gr di farina 00
200 gr di farina manitoba (io 250gr, la mia unica modifica!)
200 ml di acqua
80 ml di latte
30 gr di olio evo,
1 cucchiaino di malto di riso,
20 gr di sale,
20gr di lievito.


Preparazione (copiato direttamente dal blog di Francy, dato che lei è più brava a spiegare di me):

In una ciotola mescolate le farine con il sale. Aggiungete il lievito ed il malto precedentemente sciolti nel latte tiepido e gradatamente amalgamate l'acqua e l'olio, impastando fino ad ottenere un panetto liscio.
Fate lievitare l'impasto al calduccio per un paio d'ore, coperto con un canovaccio umido o finchè non avrà raddoppiato il suo volume.
Infarinate il piano da lavoro e stendete la pasta (solo schiacciando con il mattarello) formando un rettangolo.
Tenendo il rettangolo con il lato più lungo verso di voi, arrotolatelo dall'alto al basso.
Rivestito uno stampo da plum cake con carta forno, inserite il rotolo e coprite nuovamente con un canovaccio umido per un'altra oretta (dipende sempre dal calore della stanza).
Spennellate leggermente d'olio e mettte nel forno elettrico a 200°, e cuocetelo per 30 minuti, avendo l'accortezza di coprirlo con un foglio d'alluminio per i primi 15.

18 commenti:

  1. e ci credo che non comprerai più il pan carrè,questo è una meraviglia,brava!Ciao

    RispondiElimina
  2. Una bella soddisfazione il pancarrè fatto in casa e mi attirano anche i dolcetti dei post precedenti, ciao Erika, buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  3. ti credo che sia buono Erika...ha veramente un bell'aspetto

    RispondiElimina
  4. Eh già.... benvenuta nel club!!!!!! Hihihihhi... quando vuoi un altro caffè sono qui ;)

    RispondiElimina
  5. Invidio quelli che fanno il pane a casa ma, per questo sono troppo pigra :-((

    RispondiElimina
  6. chissà che buono! complimenti :)

    RispondiElimina
  7. @ molly: che carina che sei, grazie!!ora che ho un pò di tempo ricambio la visita e passo da te!!

    @ mari: grazie mille, sono contenta che apprezzi ciò che posto!!un bacio

    @ carpe diem: ome stai? ti penso molto ultimamente e spero che tu sia un pò più serena di qualche giorno fa...grazie per il commento tesoro

    @ fra: beh per un caffè da te il tempo cerco di trovarlo, eheheheh!!faccio prima a mandarti un sms!! cmq si, si è bello fare le cose fatte in casa, tu ci hai preso gusto vedo!!!eheheh brava!

    @ edvige: ma non ci vuole chissà quanta pazienza o tempo...mentre lievita si fa dell'altro!prova e vedrai che non te ne pentirai!

    claudia annie: molto molto buono...peccato che non si senta il sapore buono di questo pane, am si veda solo la foto!!

    RispondiElimina
  8. Il tuo entusiasmo mi ha fatto venire voglia di provarci!!!! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Che bello, sembra davvero sofficissimo!!!!

    RispondiElimina
  10. sembra sofficissimo Erika, quasdi quasi vengo a prendere il caffè da te per farlo assieme questo pane!! bravissima come sempre

    RispondiElimina
  11. ciaooooooooooooooo!! il tuo è davvero splendido!
    io anche lho fatto oggi. ma ho fatto impastare e cucinare la macchina del pane.. è molto morbido ma personalmente avrei preferito aggiungere più sale!! il mio non è bello come il tuo..ma il gusto non è male dai per esser il primo!

    RispondiElimina
  12. Le cose fatte in casa sono sempre le migliori, anche perchè nel pancarrè comprato mettono abbastanza schifezze... riuscito perfettamente direi!

    RispondiElimina
  13. Dolce sensitiva mia mi stuzzichi la fame così!! Scusa se sono stata assente e non ho commentato le ultime ricette (che sto iniziando a spulciare) ma sono troppo impegnata nell'ultimo periodo ed a stento riesco ad arrivare a casa la sera per cena quindi immagina...
    Cmq ritornando a questa delizia già so che quando la proverò guarderò con aria di superiorità il pancarré del supermercato!Ahahah Bravissime entrambe!! un bacione

    RispondiElimina
  14. @ elly: sono contenat che il miuo entusiasmo si senta e ti faccia venire voglia di provare!!bacino

    @ ary: lo è, infatti!!:-) baci

    @ stefy: si, si dai. Il caffè è sempre pronto per te tesoro!!

    @ vany: sicuramente con la macchina del pane sarà più semplice...ma io amo troppo impastare e sporcarmi le mani...ihihihih

    @ iva: hai perfettamente ragione!! infatti il sapore di questo pan carrè è migliore rispetto a quello che si compra...prova e vedrai!!baci

    @ rumi: tranquilla tesoro!!sinceramente, mi sei mancata e mi è dispiaciuto non leggere un tuo commento...ma gli impegni sono tanti e non sempre si trova il tempo!!un bacione grande cara sensitiva mia

    RispondiElimina
  15. Bellooooooo!!!! Non avrei mai pensato a realizzare un pancarrè in casa =)
    Ha un aspetto stupendo!
    Complimentoni cara, senz'altro proverò la tua ricetta =)

    RispondiElimina
  16. che buono!!! Sei stata bravissima! Complimentoni! :) baci

    RispondiElimina
  17. E ora provo a farlo anche io, visti i tuoi risultati! Complimenti tesoro. Bacioni ^__^

    RispondiElimina
  18. @ emanuela: anch'io non ci avevo mai pensato, anzi pensavo fosse impossibile riprodurlo a casa e invece mi sbagliavo!!prova e ne rimarrai piacevolemnte stupita!

    @ minicuoca: grazie cara!!un bacione

    @ mira: senz'altro a te verrà molto meglio!!un bacione tesorina mia

    RispondiElimina